News

LA DIVULGAZIONE DI OFFESE SU FACEBOOK E’ REATO

Attenzione a cosa si scrive su Facebook: divulgare offese può comportare una condanna per diffamazione. Con la sentenza n. 2723/2017 del 20/01/2017, la Corte di Cassazione Penale ha avuto modo, ancor una volta, di affrontareil tema della diffamazione attraverso i social network. Nel testo della citata pronuncia, i giudici di legittimità spiegano chiaramente che la [...]

IL LICENZIAMENTO DELLA NEO MAMMA E’ NULLO

Il caso: una donna veniva licenziata dopo la nascita della figlia e prima che quest’ultima compisse il suo primo anno di vita. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 475/2017 dell’11/01/2017, ha dichiarato illegittimo il licenziamento della neo mamma lavoratrice. Si legge, infatti, nel testo della richiamata pronuncia che “il licenziamento intimato alla lavoratrice [...]

ASSEGNO DIVORZILE: ADDIO AL TENORE DI VITA MATRIMONIALE

Stop al presupposto del “mantenimento del medesimo tenore di vita goduto in costanza di matrimonio” per la concessione, da parte del giudice, dell’assegno divorzile. Questo era il precedente orientamento della Suprema Corte, ritenuto ad oggi non più attuale. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 11504 del 10/05/2017, ha infatti stabilito che il riconoscimento [...]

Contratti di convivenza coppie di fatto: agli avvocati il compito di autenticarli

I contratti che regoleranno i rapporti di convivenza delle coppie di fatto saranno autenticati dai notai e dagli avvocati. Così prevede il ddl sulle unioni civili, il quale andrà ad innovare l’ordinamento italiano inserendo due nuovi istituti che affiancheranno quello tradizionale del matrimonio. Nello specifico, si tratta delle unioni civili, riservate alle coppie formate da [...]

Decreto banche. Aste: STOP dopo tre tentativi

Il decreto legge n. 59/2016, prevede che la procedura esecutiva delle aste immobiliari si arresti al terzo tentativo se l’immobile non viene venduto ed in questo specifico caso lo stesso tornerà al debitore esecutato. Il tempo previsto per la chiusura delle aste è di sei mesi. Le modifiche apportate: il giudice fissa il numero complessivo, non superiore [...]

I conteggi delle pensioni sono sbagliate? L’INPS deve risarcire i danni

Il Caso: un lavoratore, a causa di un’errata comunicazione da parte dell’istituto previdenziale, era rimasto per diversi mesi senza lavoro e senza pensione. Si rivolgeva quindi alla giustizia, per ottenere il giusto risarcimento per le conseguenze subite a seguito dell’errore. La sentenza però non rendeva giustizia al povero lavoratore. Il verdetto è stato però ribaltato dalla Cassazione, [...]